Home Page   News   Info   Contatti
 
 
Professori e Ricercatori
Professori Ordinari
• Michele AGOSTINACCHIO
• Antonio CONTE
• Antonella GUIDA
• Giuseppe B. LAS CASAS
• Daniele MASCANZONI
• Armando SICHENZE
Professori Associati
• Maurizio DIOMEDI
• Filiberto LEMBO
• Ina MACAIONE
• Benedetto MANGANELLI
• Umberto PETRUCCELLI
• Piergiuseppe PONTRANDOLFI
• Giovanni SCHIUMA
Ricercatori
• Antonio BIXIO
• Daniela CARLUCCI
• Donato CIAMPA
• Angela COLONNA
• Roberto MAFFIONE
• Beniamino MURGANTE
• Saverio OLITA
• Enza TOLLA
• Ettore VADINI
Professori a Contratto
• Luigi ACITO
• Giacinto CERVIERE
• Mauro DE LUCA PICIONE
• Edoardo GERALDI
• Adriana LABELLA
  • Luca LANINI
• Nicola MASINI
• Ippolita MECCA
• Maria Onorina PANZA
• Francesco VIZZIELLO
Luca LANINI
Luca LANINI
»  Curriculum Vitae
»  Pubblicazioni
»  Attività di Ricerca
»  Pagina personale
Professore a Contratto
DAPIT - Via S. Caterina Loc. Macchia Romana 85100
13
0812400809
0812481153
zoocy1966@yahoo.it
Architettura e Composizione Architettonica
Il tema del corso dell'A.A. 2006-07 è la progettazione di alcuni piccoli e basilari temi di architettura caratterizzati da un'idea dello Spazio e della Scala e del loro rapporto con un determinato Luogo, a partire della conoscenza di pochi fatti primari, di alcuni elementi della composizione e della costruzione non ulteriormente riducibili (un punto-pilastro, una linea-muro, una superficie-piano).
Il corso si articola in due esercitazioni/progetto:

1_la progettazione a livello esecutivo di un manufatto architettonico, costituito da una copertura quadrata di ml 15x15 sorretta da muri e/o pilastri. A ciascuno studente verrà assegnato un programma funzionale.

2_la progettazione a livello esecutivo dello spalto su cui si posa tale manufatto, costituito da una superficie rettangolare di ml 30x50. Ciascuno studente potrà scegliere il luogo nel quale inserire la composizione.

A tal fine sarà necessaria la conoscenza di:

_alcune tecniche fondamentali della composizione architettonica -cioè come mettere in ordine degli elementi semplici secondo un fine- (ripetizione, variazione, interruzione, disgiunzione; e ancora rapporto tra la scala degli elementi, tra misura e dismisura, tra regola ed eccezione, tra colori, tra grana delle superfici e dei materiali, tra luci ed ombre, fino al rapporto tra figure e tra esse e lo sfondo/paesaggio).

_alcune tecniche fondamentali del controllo geometrico delle superfici e dello spazio, inteso come ordine in cui tende a coincidere il sistema di figurazione e quello costruttivo: mimesi della razionalità intrinseca della costruzione; o strumento di sua contraddizione. Dove per geometria si intende non solo la geometria euclidea ma anche gli altri di misurazione spaziale che fanno a meno della simmetria e dei rapporti semplici.

_alcune tecniche fondamentali della costruzione dell'architettura: muratura portante, calcestruzzo armato, acciaio.


La composizione risultante del manufatto e lo spalto viene inserita in un luogo naturale a cui si relaziona e che ne deforma la purezza. Una natura non intesa in senso idilliaco, non come ritorno ad un ipotetico stato originale, ma come contesto concreto, reale in cui si opera.


I temi selezionati sono:


_ mercato all'aperto
_ luogo di culto
_ moschea
_ casello autostradale
_ pompa di benzina
_ piscina coperta
_ biglietteria
_ padiglione per esposizione
_ sala civica
_ playground
_ discoteca
_ ristorante all'aperto
_ parcheggio
_ tribuna coperta
_ solarium galleggiante
_ bar





La didattica verrà effettuata attraverso lezioni frontali ed attività di laboratorio, individuali e collettive, secondo lo schema di seguito riportato. Una valutazione è prevista dopo ogni step intermedio del corso e concorrerà alla valutazione finale dell'allievo.


Blocco 1: lezioni teoriche
1.1 Questa è l'architettura!
1.2 La lingua segreta dell'architettura: geometria e misura
1.3 Beating the devil at his own game: la costruzione spiegata agli ingegneri
1.4 Note da Nessun Luogo: l'architettura e la sua storia
1.5 Duelli. E altre questioni di composizione
1.6 Il programma compositivo del Mo.Mo (LC, Mies, Terragni)


Workshop 1 (individuale): Il Manufatto
Elaborazione dei disegni (piante, prospetti, sezioni, assonometria, esplosi, renderings) e plastici in scala 1:100 e 1.50 del Manufatto assegnato

Blocco 2: lezioni teoriche
2.1 Cinque docenti italiani illustrano alcuni dei temi del corso con progetti propri e altrui e/o lezioni teoriche.

Workshop 2 (individuale): Lo Spalto e il Luogo
Elaborazione dei disegni (piante, prospetti, sezioni, assonometria, esplosi, renderings) e plastici in scala 1:100 della composizione risultante Manufatto assegnato e dello Spalto inserito nel Luogo scelto









Bibliografia:

Franco Purini, Comporre l'architettura, Roma-Bari 2000.
Antonio Monestiroli, La Metopa e il Triglifo. Nove lezioni di architettura, Roma-Bari 2002.
Ludovico Quaroni, Progettare un edificio. Otto lezioni di architettura, Milano 1978.
Gio Ponti, Amate l'architettura, Milano 2002.
Le Corbusier, Verso un'architettura, Milano 1989.

Agli studenti saranno fornite di volta in volta testi e dispense su argomenti specifici.



Arch. e Comp. Arch. I + Lab (PZ)
Workshop:
Giovedì-Venerdì 31.05.07-01.06.07 da h. 10.00
Gli studenti dovranno portare le planimetrie e le foto digitali del sito di progetto.

ESAMI:
Gli esami di profitto si terranno il giorno lunedì 09.07.07. alle h. 10.00 nell'aula Mies van der Rohe.
Per sostenere l'esame gli studenti dovranno SENZA ECCEZIONE ALCUNA produrre il seguente materiale:
2 tavole A1 secondo il format dato nell'ultimo workshop.
Plastico in scala 1:100 (con manufatto 15x15 estraibile)
Plastico in scala 1:50
Cd con tavole formato dwg e jpg (300 dpi_ formato A3) e foto del plastico in jpg (300 dpi)
Gli studenti sono invitati a attaccare le tavole sulle pareti dell'aula, l'una sull'altra con la tav no. 1 in alto. I plastici devono essere posati su un banco davanti le tavole corrispondenti, lasciando lo spazio per il passaggio.
Università degli Studi della Basilicata
Area Riservata
DAPIT - Dipartimento di Architettura, Pianificazione ed Infrastrutture di Trasporto
© 2003-2019  ADMEDIA multimedia software development  ADMEDIA multimedia software development, Tutti i diritti riservati.
Section 508  WCAG  Valid XHTML  Valid CSS  Usable in any browser