Università degli studi della Basilicata

Fulvio Delle Donne è professore associato presso l’Università degli Studi della Basilicata di Letteratura latina medievale e umanistica (SSD L-Fil-Let/08) e ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale come professore di Prima fascia (ordinario) per il medesimo SSD e per Storia Medievale (SSD M-Sto/01).

Nella sua ampia produzione scientifica coniuga metodi e interessi filologico-letterari con quelli storici, coprendo un arco cronologico che va dal VI al XVI sec. Ha pubblicato circa 40 libri, tra monografie, edizioni critiche e curatele, per prestigiose case editrici e moltissimi articoli in volumi e in riviste scientifiche internazionali (prevalentemente di fascia A). Direttore o componente del Consiglio scientifico di numerose riviste di fascia A e collane editoriali, è o è stato coordinatore di PRIN e di diversi progetti scientifici internazionali. È vincitore di un premio scientifico internazionale (Stauferpreis, Germania).

È il presidente del Centro Europeo di Studi su Umanesimo e Rinascimento Aragonese - CESURA (www.cesura.info) e il Direttore del collegato Centro interuniversitario internazionale. È Membre acadèmic corresponent a l’estranger (eletto) della Reial Acadèmia de Bones Lletres de Barcelona.

Svolge o ha svolto numerosi incarichi in commissioni di Ateneo (attualmente è Coordinatore della Basilicata University Press ed è Direttore della Biblioteca; è stato componente del PQA; della Commissione Ricerca; del CAOS) e di Dipartimento (attualmente è Presidente della Commissione Paritetica; è stato componente della Commissione Ricerca; e del Riesame/AQ). È membro del Direttivo della Consulta per il Medioevo e l’Umanesimo Latini (CoMUL)

Principali linee di ricerca sono: retorica ed epistolografia medievale; storiografia medievale e umanistica; cultura e istituzioni culturali in epoca medievale e umanistica; legittimazione letteraria del potere; trasmissione e tradizione dei testi antichi; teoria e prassi ecdotiche.

Download del Curriculum completo con lista delle pubblicazioni (PDF)