Fulvio Delle Donne è professore associato presso l’Università degli Studi della Basilicata di Letteratura latina medievale e umanistica (SSD L-Fil-Let/08) ed è vincitore (esiti 2014, con rinnovato conseguimento nel 2018) dell’Abilitazione Scientifica Nazionale come professore di Prima fascia (ordinario) per il medesimo SSD.

Nella sua ampia produzione scientifica coniuga metodi e interessi filologico-letterari con quelli storici, coprendo un arco cronologico che va dal VI al XVI sec. Ha pubblicato molte edizioni critiche ospitate presso Edizioni Nazionali, numerosi volumi monografici pubblicati da prestigiose case editrici e numerosissimi articoli apparsi in importanti volumi collettanei e in riviste scientifiche internazionali (prevalentemente di fascia A). È coordinatore di PRIN e di diversi progetti scientifici internazionali. È vincitore di un premio scientifico internazionale (Stauferpreis, Germania). È presidente del Centro Europeo di Studi su Umanesimo e Rinascimento Aragonese (CESURA).

Principali linee di ricerca sono: retorica, epistolografia medievale e ars dictaminis; storiografia medievale e umanistica; legittimazione letteraria del potere in epoca medievale e umanistica; cultura e istituzioni culturali in epoca medievale e umanistica; trasmissione e tradizione dei testi antichi; teoria e prassi ecdotiche.

Svolge o ha svolto numerosi incarichi in commissioni di Ateneo (Coordinatore della University Press; PQA; Ricerca; Biblioteca; CAOS) e di Dipartimento (Presidente della Paritetica; Ricerca; Riesame/AQ).